Giornalisti, i premi Ussi-Coni. Elia Pagnoni deskista (Il Giornale), le firme: Alessandra Retico (Repubblica) e Alessandro Pasini (Corriere della Sera). I volti: Antinelli (Raisport) e Brandi (direttore sport Mediaset), Federica Masolin (Sky). Miti: Franco Esposito. Siti: Morici (Gazzetta.it)

(v.zagn.) Grandi, semplicemente, anche sul piano umano. Il migliore, Elia Pagnoni. Preparazione, competenza, garbo, intelligenza, studi. Ricerche. Mai riflettori su di sè. Un grandissimo, semplicemente. E’ nella foto in copertina. Classe 59, da 30 anni allo sport de Il Giornale. Senza protagonismi.

Come Alessandra Retico, a scrivere, di sport vari.

Alessandra Retico
Alessandra Retico

Come Antinelli, fra volley e Domenica Sportiva e bordo campo di nazionale e 11 pm.

Di Alessandro Pasini (1965, milanese) ricordo volentieri il lavoro a Il Giornale, quando passava pezzi miei, ad Avvenire, tantissimi. Anni anche di contrasti, successivi, quando faceva altre scelte, ma è un amico e una bella penna: nuoto, pallanuoto, motogp, Inter.

Brandi e Federica Masolin sono conosciutissimi. Antonino Morici l’ho incrociato sui campi, lo conosco di meno.

Franco Esposito (credo 1939, campano) non lo vedo da anni, lo leggevo su Il Mattino, da dove era partito. Naturalmente, anche su Il Corriere dello Sport. Magari se riesco andrò a mezzogiorno, apposta, al Coni, quel giorno.

 

Si svolgerà lunedì 28 novembre, nel Salone d’Onore del Coni al Foro Italico, a Roma, la cerimonia di premiazione dei Premi Coni-Ussi 2016, assegnati dalla Commissione riunitasi presso la sede del Comitato Olimpico. Presieduta da Luigi Ferrajolo e composta da Umberto Zapelloni, Alessandro Vocalelli, Paolo De Paola, Daniele Dallera, Angelo Carotenuto, Paolo Brusorio, Gabriele Romagnoli, Giovanni Bruno e Danilo di Tommaso, la Commissione ha premiato Alessandro Pasini, del Corriere della Sera, per la sezione “Stampa Scritta – Cronaca e Tecnica”; Alessandra Retico, di La Repubblica, per “Stampa Scritta-Costume e Inchiesta”; Alessandro Antinelli, di Rai Sport, per “Televisione”; Alberto Brandi, di Sport Mediaset, per “Desk-Televisione”; Elia Pagnoni, de Il Giornale, per “Desk – Stampa Scritta”; Antonino Morici, di Gazzetta.it. per ” Radio, Innovazioni Tecnologiche e/o Multimediale”; Federica Masolin, di Sky Sport, per la sezione “Under 35”. Il premio alla carriera “Una Penna per lo Sport – Giorgio Tosatti” è stato assegnato a Franco Esposito.