Archivi tag: trapani

Il Gazzettino, i posticipi. In B il Trapani passa in vantaggio, si fa sorpassare dalla Ternana e pareggia nel recupero. In Lega Pro Padova-Reggiana 2-0, rigore più Altinier

L’ex attaccante della Reggiana Petkovic accerchiato dalla difesa della Ternana. Il Trapani resta ultimo

(v.zagn.) Nei posticipi, in serie B, a Trapani, 2-2 con la Ternana sotto al 34’ (Ciaramitaro), avanti a metà ripresa con Avenatti e La Gumina, allo scadere il pareggio di Petkovic.

In Lega Pro, Padova-Reggiana 2-0, rigore di Russo al 32’, al 5’ st Altinier.

A cura di Francesco Delendati

Ilmessaggero.it. Il Cittadella insiste a punteggio pieno, grazie al rigore sbagliato da Ardemagni. Il Verona ne ha 3 a Ferrara, successi anche per Entella e Ascoli. Frosinone e Bari meritano più del punto

http://sport.ilmessaggero.it/calcio/serie_b/

http://sport.ilmessaggero.it/calcio/serie_b_cittadella_campionato_risultati-1977125.html

In copertina, un tackle durante Avellino-Cittadella

Vanni Zagnoli

Il primo turno infrasettimanale della stagione corrobora il primato del Cittadella, con la quinta vittoria in 5 gare, ma l’Avellino meritava almeno un punto. Il Verona domina a Ferrara, già la seconda forza della serie B; vincono anche Entella e Ascoli.

Avellino-Cittadella 0-1: 33’ st Arrighini.

I veneti migliorano prima dell’intervallo, costruiscono poco. Su cross da sinistra di, Paolucci tocca con la mano, dopo però anche la deviazione con una gamba, per cui non sarebbe rigore. Comunque Ardemagni lo spedisce sul fondo. Chiaretti con il sinistro manda in area, Djimsiti sbaglia il tocco e Arrighini è lesto nella girata mancina.

Spal-Verona 1-3: pt 6’ Valoti, 34’ Pazzini; st 14’ Mora (S), Valoti. Sono già 8 i marcatori gialloblù in stagione. Pazzini origina il vantaggio, raddoppia approfittando del disimpegno sbagliato dai ferraresi. Nella ripresa il sinistro di Mora vivacizza il match, chiuso ancora da Mattia Valoti, figlio di Aladino, ex Parma.

Frosinone-Pisa 0-0 I ciociari fanno la partita, Marino riesce sempre a controllare il gioco e meriterebbe il successo. L’opposizione di Gattuso regge e il Pisa resta con un solo gol al passivo.

Brescia-Carpi 2-2: pt 20’ Lasagna (C), 27’ Morosini (B, 34’ Martinelli (B); st 5’ Struna. Kevin Lasagna aggira di forza Calabrese e realizza il 6° gol in B della carriera, era stato fra i trascinatori nella quasi salvezza biancorossa in A. Sul pari l’errore del portiere Colombi, smanaccia sui piedi di Leonardo Morosini. Lasagna sbaglia il raddoppio, Martinelli infila da fuori. Nella ripresa, il 2-2 sul palo di Totò Di Gaudio, poi l’espulsione di Ndoi per doppia ammonizione. I bresciani comunque resistono e anzi sfiorano il successo.

Ternana-Bari 0-0 E’ la partita più equilibrata della serata, molto tattica, con finale pugliese, di Maniero.

Benevento-Pro Vercelli 1-1: 34’ pt La Mantia (P) rig, 20’ Buzzegoli.

La superiorità è della matricola campana, segna però la Pro su rigore, perché sul colpo di testa di La Mantia Luciano si oppone con una mano. Impatta Buzzegoli con un sinistro da fuori, poi un’occasione sottoporta per i piemontesi.

Trapani-Spezia 0-0 Barillà al 11’ della ripresa gira in porta, la palla forse era entrata, non per il guardalinee.

Entella-Perugia 2-1: pt 5’ Ceccarelli (E), 37’ Nicastro; 27’ st Caputo. Su angolo di Moscati, il gol per la squadra di Chiavari è di testa, a precedere il difensore Di Chiara. A seguire la traversa di Masucci da fuori. Il pareggio con suggerimento di Ricci, la fuga per la vittoria è di Caputo.

 

Ascoli-Vicenza 2-0: 26’ pt Carpani, 22’ st Cacia rig. L’azione dell’ex Leonardo Gatto viene chiusa dal centrocampista Carpani, al primo gol in B. Galano di testa manca il pari.  A metà ripresa Cacia coglie l’incrocio dei pali, con parata di Benussi. Poi Gatto strattona Adejo, l’arbitro Piccinini però punisce il difensore, espulsione e rigore, così Cacia dal dischetto arriva a 122 reti: è a 13 da Schwoch, bomber cadetto di ogni tempo.

Novara-Latina 2-2: pt 16’ Viola (N), 21’ Brosco (L), 33’ Adorjan (N), 37’ Paponi (L).

Le prime due reti sono su punizione, sul pari dei pontini responsabilità del portiere Da Costa. Il sorpasso è del magiaro Adorjan, passato anche dal Liverpool. Al 36’ il Latina perde Scaglia, espulso per proteste, eppure pareggia subito, in mischia. Galabinov manca il 3-2.

Lunedì: Cesena-Salernitana 0-0.

5^ GIORNATA. Avellino-Cittadella 0-1, Spal-Verona 1-3, Frosinone-Pisa 0-0, Brescia-Carpi 2-2, Ternana-Bari 0-0, Benevento-Pro Vercelli 1-1, Trapani-Spezia 0-0, Novara-Latina 2-2, Entella-Perugia 2-1, Ascoli-Vicenza 2-0; Cesena-Salernitana 0-0.

CLASSIFICA. Cittadella 15, Verona 10; Benevento (-1), Bari, Frosinone, Entella e Pisa 8, Spezia 7; Brescia, Carpi, Ascoli e Ternana 6, Spal, Cesena, Trapani e Novara 5, Vicenza 4; Perugia, Salernitana, Latina e Pro Vercelli 3, Avellino 2.

A cura di Giangabriele Perre

 

La serie A del Pescara: il commovente abbraccio di Oddo a Cosmi. Il tecnico abruzzese è un predestinato, un anno fa venne penalizzato da 3 pali, nella finale con il Bologna. I personaggi della storia adriatica

Il Gazzettino. Trapani-Pescara 1-1, è la serie A degli abruzzesi dopo 3 anni. Sull’1-0 rigore negato al Pescara. C’era un fallo prima dell’espulsione di

 

(v.zagn.) Dopo tre stagioni, il Pescara torna in serie A. All’Adriatico aveva vinto 2-0, a Trapani prende gol al 5’ da Citro, meritava un rigore per fallo di mano. Al 57’ l’1-1 è di Verre, da 40 metri (in copertina), poi l’espulsione del siciliano Scognamiglio leva pathos.

A cura di Giangabriele Perre

Il Gazzettino. I playoff di serie B. Il Pescara avvicina la promozione con il libico Benali e Lapadula. Trapani penalizzato dall’espulsione di Scozzarella al 27′

Il Pescara avvicina il ritorno in serie A dopo 3 stagioni, giovedì a Trapani gli basterà perdere con un gol di scarto: se ne concederà due, saranno promossi i granata; non sono più previsti i supplementari. Gli abruzzesi dominano dall’inizio, Nicolas si oppone al colpo di testa di Campagnaro e Caprari va via a Perticone, che rischia l’espulsione. Il cartellino rosso arriva al 27’, è per Scozzarella, l’ex Portosummaga aveva rischiato l’ammonizione e quando gli arriva calcia via la palla perchè era diffidato. Lapadula e Verre impegnano ancora il portiere siciliano, piegato poi dal libico Benali, su cross da destra di Zampano. Lapadula manca il raddoppio, lo trova con un’azione personale, mentre l’urto pescarese diminuiva. Per l’attaccante di mamma peruviana è la 30^ rete stagionale, in B solo Vinicio Viani aveva segnato di più, negli anni ’40, alla Lucchese e con il Livorno.

Per tutta la partita c’è stato il solito show di Cosmi, arrabbiato anche con il suo Petkovic, ma ai siciliani è persino andata bene.

Vanni Zagnoli

In copertina, il gol di Benali

PESCARA-TRAPANI 2-0: st 2’ Benali, 26’ Lapadula.

A cura di Giangabriele Perre

Il Gazzettino, Pescara-Trapani è la finale, domenica in Abruzzo, giovedì al Provinciale. Gli adriatici battono il Novara 4-2, ovvero complessivamente 6-2

(v.zagn.) Pescara-Trapani è la finale playoff per la promozione in A. Domenica all’Adriatico, giovedì il ritorno in Sicilia: si prevede spettacolo e incertezza. Gli abruzzesi partono dal 2-0 di Novara, avanzano al 2’ con Lapadula e al 34’ con Pasquato. All’intervallo il 2-1, su autorete di Zampano. Nella ripresa, al 28’ pareggia Buzzegoli, per i piemontesi. Infine la doppietta di Verde.

In copertina, la curva abruzzese

Il Gazzettino, Trapani-Spezia 2-0. I siciliani da favoriti alla finale playoff, con il rigore procurato da Coronado, servito da De Cenco

 

(v.zagn.) Il Trapani è la prima finalista dei playoff di B. Poteva perdere con un gol di scarto, grazie allo 0-1 di La Spezia. E’ pericoloso con Eramo, mentre Nicolas si oppone allo spezzino Piccolo. Al 56’ De Cenco prolunga di testa per Coronado, Chicizola lo ferma in maniera scomposta e Scozzarella trasforma il rigore. Nel recupero il 2-0 di Citro.

Stasera (20,30, Skysport1) l’altra semifinale, Pescara-Novara (2-0).

Nella foto, l’uscita del portiere siciliano Nicolas

A cura di Giangabriele Perre

 

Il Gazzettino, serie B: Novara-Pescara 0-2. I piemontesi mai inquadrano la porta, la squadra di Oddo dà spettacolo, come un anno fa

http://sport.ilgazzettino.it/calcio/

Torreira, a sinistra, duella con Selasi (Novara)
Torreira, a sinistra, duella con Selasi (Novara)

La finale playoff per la terza promozione in serie A è già quasi decisa, dopo le gare di andata. Domani al Trapani basterà perdere con un gol di scarto, con lo Spezia, neanche sono previsti i supplementari. Mercoledì il Pescara all’Adriatico ripartirà dal 2-0: il Novara aveva entusiasmato a Bari, non si ripete ospitando la squadra di Oddo, che un anno fa eliminò il Vicenza e insidiò il Bologna. Lapadula aggira Mantovani e segna il 28° gol stagionale, ha la mamma peruviana, potrebbe giocare la copa America e invece aspetta l’Italia. Palo di Crescenzi al 70’, raddoppia l’uruguagio Torreira. Piemontesi imprecisi.

Vanni Zagnoli

NOVARA-PESCARA 0-2: 21’ pt Lapadula, 32’ st Torreira.

A cura di Giangabriele Perre

 

Il Gazzettino, i playoff di serie B. Il Trapani passa a La Spezia con Coronado, fra le provocazioni a mister Cosmi. E’ in serie utile da 17 gare. Stasera Novara-Pescara

 

L'uscita del portiere NIcolas, del Trapani
L’uscita del portiere NIcolas, del Trapani

(v.zagn.) Il Trapani è da finale playoff, ha vinto la 13^ gara delle ultime 17. A La Spezia contiene a lungo, segna al 34’ st con il brasiliano Coronado, destro angolato, fra le provocazioni dei tifosi a mister Cosmi. Stasera (18,30, Skysport1) l’altra semifinale, tra Novara e Pescara. Gare di ritorno alle 20,30, martedì in Sicilia, mercoledì in Abruzzo.

Il Gazzettino, la serie B. Doppietta di Ebagua, poi espulso, nel 2-1 del Vicenza ad Ascoli. Il Cagliari vince al Braglia con due gol nell’extratime. Colpi esterni di Trapani, Ternana, Perugia e Pro Vercelli. Pari tra Como ed Entella

Marco Sau realizza la rete allo scadere ai danni del Modena
Marco Sau, attaccante del Cagliari, realizza il 2-1 allo scadere a Modena

Senza serie A nè Lega Pro, solo la B gioca alla vigilia di Pasqua e dalla prossima estate riabbraccerà il Cittadella, dominatore dell’ex C1. Il pomeriggio è povero di gol, comunque il Vicenza piazza il colpo da playout, che scongiurerebbe anche il fallimento: il ds Tesoro, ex Lecce, non lascia tranquilli, ma dopo 10 giornate arriva la vittoria, prima con Lerda. Doppietta di Egabua (2’ e 23’), espulso al 29’ per doppio fallo; Milanovic accorcia al 36’ per l’Ascoli. In vetta, allo scadere il Cagliari passa a Modena: espulso fra gli emiliani a metà ripresa Giolico, segna Belingheri, nel recupero pareggia Farias. Ciano (anche su rigore) e Ragusa lanciano il Cesena, nonostante l’espulsione di Renzetti. Lo Spezia perde la 3^ posizione, avanza in apertura con Nenè, nella ripresa al 7’ è raggiunto da Scognamiglio e al 26’ da Nizzetto. Entella con Caputo al quarto d’ora, il Como pareggia su autorete al 18’ st. Busellato fa sperare nei playoff anche la Ternana: il Pescara è a 5 sconfitte di seguito, ma ne aveva vinte 7. Il Perugia con Fabinho passa a Lanciano, la Pro Vercelli al 94’ con il rigore di Marchi a Livorno.

 

 

Vanni Zagnoli

33^ GIORNATA. Ascoli-Vicenza 1-2, Avellino-Crotone 0-0, Cesena-Latina 3-0, Como-Entella 1-1, Lanciano-Perugia 0-1, Livorno-Pro Vercelli 0-1, Modena-Cagliari 1-2, Spezia-Trapani 1-2, Ternana-Pescara 1-0; Brescia-Novara 0-0; Salernitana-Bari 3-4.

CLASSIFICA. Cagliari 68, Crotone 67; Novara (-2), Cesena e Bari 53, Spezia 51, Entella, Brescia e Trapani 50; Pescara 49, Perugia 47, Avellino 44, Ternana 43, Lanciano (-2) 39, Pro Vercelli 37, Latina e Ascoli 36; Modena 35, Vicenza 34; Livorno 33, Salernitana 31, Como 27.

A cura di Alessandro Mazzarino